LA DONNA E IL DRAGO (THE WOMAN AND THE DRAGON)
di Rodolfo Bisatti - production: Kineofilm s.r.l. – 2010
100 minutes /colours /stereo Formato: HD Lungometraggio





Sinossi

La vicenda è quella di una donna condannata dalla giustizia a scontare sei anni di prigione. Questa donna è madre di una bambina di quasi due anni e dovrà decidere se affidarla a qualcuno o portarla con sé in carcere. Il contrappunto a questa vicenda è la storia di una ragazza costretta dalla famiglia a degli incontri di psicoterapia, perché troppo magra e stravagante, che scopriamo essere una figlia adottiva. Una storia parallela o forse convergente che si intreccia alla prima oltre i tempi e gli spazi dati dalla sola ragione. L’impressionante approssimarsi dell’ora zero: un countdown che ad ogni passo scandisce il momento del distacco tra una madre e una figlia il cui destino è ancora incerto. Il film racconta ciò che esiste nel passaggio da uno stato di libertà a uno stato di restrizione. In questa bolla pneumatica si celebra il dramma della separazione, dell’abbandono, dell’addio.

E' un film girato da Rodolfo Bisatti che, con un linguaggio non convenzionale, racconta, in 100 minuti, l'ultimo periodo di libertà di una madre che dovrà scontare sei anni di carcere avendo una figlia di un anno e pochi mesi. Il film si svolge e si ferma prima delle sbarre, nel privato del quotidiano, visualizzando l'impressionante approssimarsi dell'ora zero: il momento del distacco tra la madre, che verrà internata, e la figlia il cui destino è ancora incerto; un countdown che ad ogni passo scandisce l'ovvia assurdità del dogma sociale: peccato=punizione. La Legge, o sarebbe piu' opportuno dire la legislazione, è immatura di fronte a una “passione” di tale peso; la perdita di un figlio, per chiunque la subisca, colpevole o meno, porta irrimediabilmente a profondi effetti collaterali. Infatti, la figlia ormai adulta è una sopravvissuta non cicatrizzata, depositaria di una sua propria ingiusta pena. Questo film, lontano da qualsiasi tesi pregiudiziale, indaga l'aspetto universale umano dell'abbandono, ma puo' farci riflettere sul problema tuttora contingente e insoluto delle madri in carcere, molte delle quali scelgono come via di liberazione il suicidio. Il film, vincitore de: Il Cinema Italiano - Como 2011 per voto di una giuria popolare, è interpretato da Laura Pellicciari; Linda Dorigo, François Bruzzo, Carlotta Bisatti, Eva Mauri e altri attori del laboratorio del “Terzo Cinema” . La Colonna sonora è del compositore amburghese Michael Rother e del giovane polistrumentista Thomas Balin


CAST
Laura Pellicciari, Carlotta Bisatti, Linda Dorigo, Andrea Gregoretti, Eva Mauri, Francoise Bruzzo, Elisabetta Badio,
Alfio Stefanic, Laura Traversi, Mario Pigatto, Tamara Stanese, Isabella Murro, Eleonora Cossetto, Gianni Griggio, Elvezia Allari, Benedetta Deticek.

PRODUZIONE
La donna e il drago è una produzione Kineofilm srl (2010)

COLONNA SONORA
Musiche: Michael Rother, Thomas Balin.

DOVE SCARICARE IL FILM "LA DONNA E IL DRAGO" IN SD O HD




website powered by Alessandro Camanini aka GringoDesk © 2017